Condividi questo articolo

L’unico valore delle previsioni di Borsa è far fare una bella figura ai chiromanti. Non lo dico io ma lo ribadiscono, praticamente ogni giorno, i mercati finanziari di tutto il mondo.

In un contesto nel quale le Borse stanno diventando sempre più globali e correlate, gli strumenti di analisi più sofisticati, i software e hardware più veloci, gli algoritmi più complessi, molto probabile che sarà sempre più difficile e meno profittevole  affidarsi al “compro e spero che salga” oppure al riuscire ad individuare i minimi ed i massimi di un titolo.

O meglio, lo si potrà ancora fare ma con quali costi in termini di tempo impiegato a seguire il saliscendi dei prezzi, stress ed estrema discontinuità di rendimenti?

Molto, molto meglio comprendere ed accettare che i movimenti dei mercati non possono essere previsti (se non saltuariamente ed in particolari circostanze), che nessuno possiede doti divinatorie e che affidarsi alle nostre sensazioni su quello che potrebbe o non potrebbe fare un determinato titolo è uno dei modi più efficaci per dilapidare un conto di trading.

 

Proprio su queste basi ho prima ideato poi sempre più perfezionato il metodo Theta Tradinvest™, una metodologia di investimento diversa da tutte le altre perché non rende più necessario indovinare per forza la direzione del titolo.

Anzi, al contrario, vi sono possibilità di maturare un profitto anche quando il sottostante si muove in maniera opposta rispetto a quanto previsto.

L’ultimo esempio in ordine di tempo, un altro dei tanti “casi studio” di cui puoi trovare traccia in precedenti articoli del Blog, lo si è avuto sul Rame.

Il 15 marzo infatti, all’interno del servizio Portafoglio opzioni, avevo comunicato di aver aperto la seguente posizione sul future HG:

Sell: 2.6 put luglio a 0,0125 (312,5$)                         

Buy: 2.3 put luglio a 0,0020 (50$)            

Scadenza: 25 giugno

Premio netto: circa 260$ a contratto                 

Possibile ritorno sul margine: 6,5%

Possibile ritorno sul massimo rischio: 41%

Massima durata investimento: 102 giorni

 

Nelle successive settimane questo mercato ha avuto un andamento laterale, poi, dagli inizi di maggio, ha iniziato a calare sensibilmente.

A protezione del Bull put, il 9 maggio ho quindi inserito un’altra operazione (sempre all’interno del servizio Portafoglio opzioni), questa volta di segno opposto:

Sell: 3.15 call settembre a 0,0120 (300$)         

Buy: 3.4 call settembre a 0,0035 (87,5$)

Scadenza: 27 agosto

Premio netto: circa 200$ a contratto                 

Possibile ritorno sul margine: 6%

Possibile ritorno sul massimo rischio: 33%

Massima durata investimento: 110 giorni

I successivi nuovi movimenti ribassisti del Rame (vedi grafico) se da una parte hanno portato in profitto quasi subito il Bear call, dall’altro hanno messo ancora più pressione al Bull put, sino ad arrivare, il 7 giugno, a sfiorare sia lo strike venduto (con le opzioni che quindi stavano per diventare ITM), sia lo stop loss.

A quel punto, con meno di 20 giorni alla scadenza e nonostante un movimento avverso di oltre il 10%, avevo ancora possibilità di portare a casa la partita in quanto sarebbero stati a mio favore 2 movimenti possibili su 3: lateralizzazione del titolo oppure una sua risalita.

Risalita che, in effetti, nei giorni successivi è avvenuta e che ha portato, il 25 giugno, giorno di scadenza delle opzioni put, a pieno profitto la strategia.

E il lato call? Beh, come detto su quello per tutta la durata dell’operazione non ci sono stati problemi ed i primi di luglio è scattato il take profit.

Facciamo due conti:

Profitto maturato con il Bull put: 260$ a contratto

Profitto maturato con il Bear call: 160$ a contratto

Ritorno sul margine (ROI): 10%

Durata investimenti: 110 giorni

 

Da un quasi stop loss ad un doppio profitto: non è fantascienza, non è una fake news, non è una operazione farlocca (come i guadagni e le equity line che vengono esibiti da tanti nell’ambiente del trading e degli investimenti) ma è il metodo Theta Tradinvest™.

Un metodo che, ti avverto, dà dipendenza: una volta provato, infatti, molto, molto difficilmente si tornerà ad operare in maniera tradizionale e direzionale.

 

 

Maggiori informazioni su Portafoglio opzioni, un servizio che un recente sondaggio ha certificato avere più del 90% di clienti soddisfatti, a questo link ==> https://goo.gl/NzUSxx oppure al numero 320 8756444.

Inoltre puoi avere maggiori informazioni sul metodo metodo Theta Tradinvest™:

– Scaricando gratuitamente il libro digitale di 60 pagine con consigli e soluzioni per migliorare i tuoi rendimenti ==> eBook omaggio

– Leggendo il libro best seller Investire con successo ==> Pagina Amazon

–  Seguendo la pagina Facebook Investire con successo

 – Richiedendo i link dei webinars gratuiti inviando una email a contatto@investireconsuccesso.com

– Hai domande sul metodo Theta Tradinvest™? Poni il tuo quesito lasciando un commento qui sotto.

Alberto Camuncoli


Amministratore delegato di una società di investimenti e di servizi advisory, opera sui mercati finanziari internazionali da metà degli anni 90 ed i suoi interventi sono ospitati in trasmissioni televisive, articoli, conferenze e seminari.

Ha prima ideato e poi perfezionato il metodo Theta Tradinvest™, l'unica operatività che, grazie alle 5 P di un Piano d’azione Predefinito, Particolareggiato, Profittevole e Protetto, consente di incassare premi ogni 30 giorni investendo sui mercati finanziari in maniera non direzionale ed avendo come potenti alleati tempo e probabilità.

È autore del libro best seller Investire con successo e del servizio Portafoglio opzioni.

 

More Posts


Condividi questo articolo
4 Comments
  • Gabriele Sezzi

    Complimenti, articolo molto chiaro su come funziona il metodo. Lo sto applicando da inizio anno e devo dire che per ora i risultati sono decisamente soddisfacenti.

    Luglio 9, 2019
  • Enrico

    Ciao Alberto, noto che se hai un operazione che sta per andare in negativo avvicinandosi allo SL, spesso hai aperto un’altra operazione opposta (per esempio bear call quando sta avvicinandosi lo SL della bull put).

    È un qualcosa che fai per mitigare lo SL con costanza? Oppure è una coincidenza che negli articoli dove parli di operazioni “a rischio” hai aperto contemporaneamente due posizioni?

    Ho sempre la personale impressione che aprire una seconda operazione sullo stesso sottostante aumenti il rischio (o almeno non mi aiuta psicologicamente) anche se ovviamente l’operazione è opposta.

    Grazie
    Enrico

    Luglio 13, 2019

Leave a Comment

Your email address will not be published.