Se ti occupi di investimenti da abbastanza tempo sai bene che sui mercati finanziari possono avvenire all’improvviso movimenti di prezzo anche decisamente ragguardevoli, sia al rialzo che naturalmente al ribasso.

Utilizzando la classica operatività tradizionale e direzionale (quando cioè si compra un titolo nella speranza che salga di prezzo per realizzare un profitto) ampi movimenti ribassisti possono seriamente danneggiare il portafoglio dell’investitore e magari costringerlo a chiudere l’operazione in perdita così da prevenire eventuali danni ancora maggiori. 

Si tende spesso a pensare che operare sui mercati finanziari sia come frequentare un gigantesco parco giochi dove brividi, emozioni e adrenalina sono disponibili ogni giorno ed in ogni angolo.

In realtà le borse internazionali sono il luogo in assoluto più costoso dove cercare emozioni e scambiare le luci della piattaforma di negoziazione con quelle di un videogioco, di Gardaland  o di Las Vegas molto difficilmente potrà portare qualche beneficio al tuo portafoglio; brividi e rendimenti infatti sono sì legati fra loro ma quasi sempre da una correlazione di tipo inverso.