Settembre 2017 – Investire con successo

Sto scrivendo questo articolo il 26 settembre 2017, un giorno che, per quanto riguarda l’oro, non è come gli altri; è infatti la data di scadenza delle opzioni relative al mese di ottobre, contratti cioè che, pur avendo come sottostante sempre il metallo prezioso, permettono investimenti decisamente più sofisticati rispetto al semplice acquisto o vendita dello stesso.

Una delle tecniche più utilizzate da parte di chi compra e vende titoli finanziari con una certa frequenza è quella di cercare di anticipare il mercato, di prevedere cioè la direzione verso la quale l’asset scelto si muoverà nei giorni/settimane/mesi successivi rispetto all’entrata in posizione.

Questa strategia, se portata all’estremo può essere attuata anche per periodi di tempo molto brevi, in concomitanza con notizie particolarmente attese dai mercati e che sicuramente, una volta rese pubbliche, comportano decisi movimenti direzionali.

È quello che solitamente avviene, per esempio, quando, come nella serata del 20 settembre 2017, vengono comunicati gli esiti della riunione della Federal Reserve, con decisioni riguardanti tassi d’interesse e/o eventuali manovre di stimolo all’economia.

Per molte, troppe persone investire significa niente di più che comprare qualcosa sulla base di un consiglio da parte di persone ritenute esperte, di una pubblicità o perché si è sentito il nome di quella particolare azienda, tenere lo strumento finanziario acquistato (magari per anni ed anni) e sperare che con il tempo il suo valore salga. Oppure, ancora peggio, significa assumersi un rischio troppo elevato nella speranza di guadagni ingenti, facili e veloci, caratteristiche queste che dovrebbero non attrarre, come invece purtroppo accade, ma far scappare a gambe levate.

Qualche volta, quando mi chiedono che lavoro faccio mi diverto a rispondere “vendo speranza sui mercati finanziari” per poi, subito dopo, vedere l’espressione del mio interlocutore farsi un po’ smarrita.

Già, proprio così, la speranza, una delle emozioni più diffuse in borsa, può essere venduta e monetizzata da parte di chi, invece di comprare o vendere direttamente azioni, indici, valute, materie prime, sceglie di lavorare sui rispettivi derivati di questi strumenti finanziari. La differenza di operatività è enorme in quanto così facendo non c’è bisogno di sostanziali cambiamenti di prezzo per poter maturare profitti e ci si mette sempre dalla parte delle probabilità.

Prodotti
opzioni
Video corso
opzioni
Scopri di piùScopri di più
sessioni-operative Mock Up Monica1
Sessioni operative
Theta Tradinvest™
Scopri di piùScopri di più
principi
Principi, criteri
e regole
Scopri di piùScopri di più
trend
Trend, grafici,
prezzi e medie
Scopri di piùScopri di più
valute2
Theta Tradinvest™
valute
Scopri di piùScopri di più
1
Investire
con successo
Scopri di piùScopri di più
2
I 10+1
costosi errori
Scopri di piùScopri di più
3
Esempi di
investimenti
Scopri di piùScopri di più
4
29 preziosi
consigli
Scopri di piùScopri di più
5
Migliora
i rendimenti
Scopri di piùScopri di più